Cane di razza maltese ; un piccolo cane con grande carattere

Categoria: Razze

Quello noto come cane di razza maltese è un cane di piccola taglia che rappresenta, nel suo aspetto e nel suo carattere, il tipico esemplare di cane da compagnia e da appartamento.

Per quanto riguarda le dimensioni, infatti, il suo peso ideale si aggira intorno ai 3 e i 4 kg e l’altezza al garrese non supera solitamente i 25 cm nei maschi e i 23 nelle femmine; mentre il suo carattere è universalmente riconosciuto come quello del cane da compagnia per eccellenza, molto affezionato al padrone, raramente aggressivo e sempre giocherellone, un cane col quale sicuramente non ci si annoia mai.

Inoltre, il suo bellissimo pelo bianco, lungo e folto, lo hanno reso nel corso del tempo anche un cane spesso sfoggiato come animale domestico di rara bellezza da famiglie aristocratiche di tutta l’Europa.

Origini e breve storia della razza

Le origini di questa razza canina non sono legate all’isola di Malta, sebbene il nome possa portare a immaginare una provenienza dall’isola che si trova tra la Sicilia e il continente Africano.

Per quanto non si sia certi dell’origine precisa della razza e del suo nome, si è ipotizzato che essa possa essere rintracciata piuttosto ai tempi degli antichi greci, nell’antica località denominata Melita, in Sicilia, nei pressi della città di Messina, mentre un’altra teoria vedrebbe la razza originaria invece dell’isola di Meleda, nel mar Adriatico di fronte alla Dalmazia.

Ovunque sia nata e abbia preso il nome questa razza canina, è certo, per via delle testimonianze in fonti storiche di vario tipo, che il cane maltese veniva utilizzato già nell’antichità nei porti del mediterraneo e sulle navi che vi si fermavano, per via delle sue spiccate abilità da cacciatore di piccoli roditori. In seguito, già durante l’epoca dell’impero romano, il maltese divenne uno dei cani più apprezzati dalle famiglie nobili, per via della sua bellezza e del suo carattere vivace.

Da allora, il cane maltese divenne una razza tipica dell’aristocrazia, spopolando soprattutto tra i nobili inglesi del ‘500 e più in generale principalmente in Gran Bretagna, mentre in Italia è tornato in voga solamente dopo la seconda guerra mondiale.

Caratteristiche del pelo

Cane di razza maltese

Proprio la sua bellezza l’ha reso protagonista di esposizioni e gare in Gran Bretagna e in Europa dall’800 in poi: il suo particolare pelo, caratteristica principale e più evidente del cane maltese, va curato e spazzolato con costanza.

Il pelo del maltese è tipicamente bianco, lungo e liscio, con qualche parte un po’ più ondulata o riccia nelle zone periferiche come arti e coda, ma a volte può essere ‘ammesso’ nell’ambito della razza anche il color avorio chiaro o con qualche impercettibile macchia tendente all’avorio.

Inoltre, il cane maltese non ha sottopelo e non fa la muta per ricambiare il pelo due volte l’anno come avviene in molte delle razze a pelo lungo e, di conseguenza, la cura del pelo e la tosatura periodica si rendono necessarie, anche nel caso in cui non si abbia l’obiettivo di farlo partecipare a gare ed esposizioni.

Generalmente, la tosatura del pelo per il cane maltese è consigliata per almeno due volte l’anno, ma sarà poi il padrone, a suo piacimento, a scegliere se tenere il pelo più lungo, fino a coprire le zampe, o più corto per far stare anche il cane più comodo in un ambiente domestico.

Carattere e rapporto col padrone

Cane di razza maltese

L’ambiente domestico è, infatti, un ambiente ottimo, se non quello ideale al giorno d’oggi, per il cane maltese che, come già accennato più sopra, instaura un ottimo rapporto e un forte legame col suo padrone, essendo un cane dotato di una spiccata empatia.

Inoltre, è generalmente riconosciuto come uno dei cani più intelligenti e anche per questo più facilmente addestrabili e gestibili all’interno di un appartamento.

Oltre a queste caratteristiche, il cane maltese è estremamente vivace e adora giocare, e ha un carattere molto docile che lo porta a non essere mai aggressivo con altri cani o con esseri umani diversi dal suo o dai suoi padroni, caratteristica questa che lo porta a essere anche un amico a quattro zampe ideale per le famiglie che abbiano bambini o anche per gli anziani e che hanno voglia di creare un rapporto di empatia reciproca con un bellissimo animale.

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non perdere le nostre news sul mondo del pet, iscriviti alla newsletter!